Blog del Lanificio Paoletti

Raccontare con la moda: la collezione Primavera Estate Mixité

Mixité c/o Lanificio Paoletti

Mixité: la collezione del laboratorio Talking Hands realizzata con i tessuti di Lanificio Paoletti da sarti richiedenti asilo

La scelta dei materiali, del modello e delle tecniche di confezione impiegate nella collezione Primavera Estate Mixité sono la naturale messa in pratica della filosofia del progetto Talking Hands: un racconto attraverso la moda, concretizzato in tutti i passaggi progettuali che una collezione di moda comporta, come capitoli di una biografia di gruppo, composta da singole narrazioni di viaggio che confluiscono nello stesso luogo, nello stesso momento, a progettare e realizzare insieme il proprio futuro e non solo.

FSCF4962

Il modello Work Jacket della collezione Mixité ci parla del concetto di funzionalità del capo di abbigliamento ponendo l’accento sull’aspirazione alla realizzazione personale mediante quella professionale. Le attività dell’atelier Talking Hands sono coordinate dai sarti Sanryo Cissey, Lamin Saidy, Ansumana Kineth e Moussa Touré, sarti provenienti dal Gambia e dal Senegal. Le stampe africane Wax Hollandais, Super-Wax e Java per la collezione Mixité ci parlano di cultura, la taglia unica e unisex ci parla di uguaglianza, il patchwork ci parla di integrazione.

Dietro le quinte del progetto Mixité c’è la maestria dello stilista Anthony Knight e della textile designer Annnaclara Zambon, fin dalle prime edizioni affezionati collaboratori de La Via Della Lana, hanno istintivamente pensato ai tessuti di Lanificio Paoletti per rendere concreta l’idea di Fabrizio Urettini, responsabile del laboratorio.

FSCF4929

I materiali scelti per la realizzazione dei capi della collezione Mixité esprimono altri due concetti importanti, quello di economia circolare e quello di unicità. Si tratta infatti di tessuti di prova o di scarti di lavorazione che escono dalla logica della produzione in serie e altrimenti destinati a rimanere inutilizzati. Sono tessuti che racchiudono tutta la concentrazione creativa del nostro ufficio tecnico e un’alta componente casuale con i loro intrecci di fantasie e di colori, nati dalla combinazione di filati in lino, cotone e seta prodotti in Italia e lavorati dai nostri telai. Così la storia bicentenaria della nostra manifattura tessile è entrata a far parte dell’intreccio di storie “raccontate con le mani” dal laboratorio di Talking Hands.

FSCF4938

A documentare visivamente il progetto è il fotografo di moda Francesco De Luca, che è stato con noi durante la presentazione della collezione presso il Lanificio Paoletti giovedì 28 febbraio 2019, regalandoci le immagini che colorano questo post.

Raccontare con la moda: la collezione Primavera Estate Mixité ultima modifica: 2019-03-08T17:27:58+00:00 da Martina Bernardi
/ / / /